Vantaggi per il cliente

WLAN capillare; nuovi client installati in pochi minuti; maggiore mobilità dei collaboratori; Single-Sign-On tramite ProximityCard; maggiore facilità di impiego per l’utente

Cliente

Felix Platter-Spital

Industria

Assistenza Sanitaria

Soluzioni

Collaboration, Data Center e Infrastruttura Informatiche, Virtualizzazione

Contatto

Consulting Team GNS

+41 52 368 79 79

Salva dati di contatto

Ambito del progetto

Il Felix Platter-Spital (FPS) è l’indirizzo di riferimento per la medicina geriatrica universitaria nella regione di Basilea e conta 800 collaboratori.

Requisiti e obiettivi del progetto

“La maggior parte della nostra infrastruttura IT doveva essere rinnovata. Finora lavoravamo in modo classico, secondo il principio client/server. Ma il sistema attuale non stava più al passo con le esigenze di una mobilità sempre maggiore, di grande flessibilità e della massima stabilità. In più era giunto il momento di effettuare gli update obbligatori di Windows XP e Office 2003 a Windows 7 e Office 2010”, spiega il capoprogetto Dieter Brodbeck, responsabile IT presso l’FPS.

Attuazione e risultato del progetto

Dopo un’approfondita analisi, l’FPS ha deciso di optare per una Virtual Desktop Infrastructure (VDI) attuata con VMware View. È stata verificata la compatibilità di tutte le 32 applicazioni, integrate nel nuovo ambiente tramite virtualizzazione. Dopo il buon esito di una fase pilota, nel giro di alcune settimane è stato preparato il client rollout per assicurare la sostituzione in 30 minuti presso ogni postazione di lavoro. Al tempo stesso è stata integrata una nuova infrastruttura WLAN capillare con 230 Access Point all’interno di nove edifici. Il concetto di Axians GNS si è dimostrato valido, come constata soddisfatto Dieter Brodbeck: “Il feedback degli utenti è assolutamente positivo. Soprattutto i collaboratori in ambito medico sono felici di questa soluzione Single-Sign-On; ora è possibile effettuare il login da una postazione di lavoro a scelta e lavorare da lì. Chi cambia postazione o edificio ed effettua nuovamente il login trova lo stesso ambiente di prima: desktop, programmi, dati… tutto è esattamente come lo si è lasciato.”

Nel giro di sole quattro settimane l’FPS ha avuto a disposizione un’infrastruttura WLAN del tutto nuova, ha effettuato il passaggio ai virtual desktop e tutti i collaboratori hanno potuto beneficiare della comodità di una soluzione Single-Sign-On tramite ProximityCard.